Aumentare l’esposizione al riciclaggio di denaro
Le discussioni sull'emendamento alla legge sulle transazioni finanziarie elettroniche (legge sulla moneta), che sono in corso da sette mesi, dovrebbero riprendere all'Assemblea nazionale a giugno. Il problema della stabilità dei sistemi di pagamento e regolamento delle big tech e fintech è stato recentemente evidenziato. Secondo l'industria finanziaria il 22, l'emendamento alla legge monetaria dovrebbe essere […]

Le discussioni sull'emendamento alla legge sulle transazioni finanziarie elettroniche (legge sulla moneta), che sono in corso da sette mesi, dovrebbero riprendere all'Assemblea nazionale a giugno. Il problema della stabilità dei sistemi di pagamento e regolamento delle big tech e fintech è stato recentemente evidenziato.

Secondo l'industria finanziaria il 22, l'emendamento alla legge monetaria dovrebbe essere discusso seriamente il 23 nella commissione per gli affari politici dell'Assemblea nazionale.

Il disegno di legge per modificare il Money Act proposto da un legislatore del Partito Democratico della Corea include la promozione e la regolamentazione di fintech e big tech e il rafforzamento della protezione dei consumatori. Tra questi, la questione dell'introduzione del settore delle agenzie di transazioni di pagamento elettronico, che richiede al KFTC di cancellare i dettagli di pagamento all'interno di Big Tech, come Kakao Pay e Naver Financial, è stata discussa al centro della controversia sul Money Act. Anche la Financial Services Commission e la Bank of Korea hanno avuto conflitti su questioni relative ai pagamenti e alle autorità di regolamento.

Di recente, mentre si sono riaccese le discussioni sull'emendamento al Money Act, rischi come l'apertura di conti cannon di grandi aziende tecnologiche e il possibile riciclaggio di denaro sono saliti ai vertici del consiglio.

Le banche esistenti, che sono regolate dal Financial Real Name Act e dall'Anti-Money Laundering Act, hanno il rigoroso rispetto dell'obbligo di verificare il vero nome degli apri conti, 소액결제현금화 mentre le grandi aziende tecnologiche come Naver verificano il vero nome senza -face quando si apre un conto, quindi la procedura è relativamente semplice. La possibilità di prendere in prestito o rubare account è stata sollevata perché gli utenti possono aprire più account, ma l'emendamento non prevede regolamenti o responsabilità in merito.

Alcuni sottolineano che le banche esistenti stanno cercando di liberarsi della rete di regolamento finanziario che è costata miliardi di dollari per decenni senza essere soggetta a normative come la protezione delle informazioni personali e l'antiriciclaggio.

Un funzionario del settore ha detto, "Se grande tecnologia è permesso di partecipare alla rete micro-gestito dalla Corea del Financial Telecommunications e radure Institute, sarà inevitabilmente causa problemi di stabilità del sistema di pagamento e di regolamento. Lì", ha detto.

Nel settore è stato suggerito un piano per stabilire e partecipare a un'organizzazione separata piuttosto che partecipare direttamente alle reti di pagamento e regolamento delle grandi aziende tecnologiche.

Il legislatore del Partito Democratico Lee Yong-woo ha dichiarato: "Le grandi aziende tecnologiche mancano di solidità finanziaria rispetto alle istituzioni finanziarie esistenti e ci sono preoccupazioni per i rischi del sistema come il mancato pagamento". in sistemi come anti-riciclaggio di denaro, ecc dovrebbe essere affrontata partecipando direttamente attraverso una rete di pagamento separata dopo istituzione e il futuro dimensioni delle transazioni e la stabilità sono garantiti “. Anche le istituzioni finanziarie a basso reddito come le casse di risparmio e Saemaul Geumgo utilizzano reti di pagamento e regolamento separate perché le loro capacità di gestione del rischio non sono state verificate.

La questione della stabilità del sistema di pagamento e regolamento non è una questione interna. Nel caso dell'Unione Europea (UE), PSD2, una versione aggiornata della Direttiva sui servizi di pagamento (PSD), è stata recentemente emanata per i fornitori di servizi di pagamento. Allo stesso tempo, sono state riviste le Linee guida contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo (AMLD5). Se l'importo della transazione per utente o pagamento supera i 1000 euro, sarà regolato secondo AMLD5, e nel caso di transazioni di ordine di pagamento a distanza superiori a 50 euro o moneta elettronica con rimborsi in contanti di 50 euro o più, è richiesta l'identificazione dell'utente.

답글 남기기

이메일 주소를 발행하지 않을 것입니다. 필수 항목은 *(으)로 표시합니다